Il Palazzo della Banca d’Italia a Imperia è chiuso ormai da molti anni. Un edificio significativo, in una via importante, via Cascione, accanto a un teatro completamente rinnovato.

Oggi il sindaco Claudio Scajola, insieme all’assessore Antonio Gagliano e al vicesindaco Giuseppe Fossati, ha visitato l’edificio.

“La Banca d’Italia non può più rimanere in queste condizioni,” ha commentato. “Abbiamo già avuto un primo contatto in videoconferenza con la Banca e questa mattina ho svolto un sopralluogo con assessori e tecnici. Dobbiamo ragionare su un suo utilizzo pubblico o privato. Sulla tutela del patrimonio pubblico a Imperia, noi abbiamo già fatto la nostra parte con la riqualificazione della splendida Palazzina dei Due Leoni. Abbiamo chiesto alla Regione di intervenire sull’edificio del Genio Civile, che è il palazzo di edilizia pubblica di maggior pregio in città. Allo stesso modo abbiamo chiesto una soluzione per l’ex sede della Camera di Commercio. Ci auguriamo che si provveda. Un centimetro alla volta.”

Articolo precedenteChef Roberto Franzin stupisce Aromatica con una pasta al pesto speciale
Articolo successivoImperia, domani l’apertura del nuovo parcheggio di Parco Gorleri a Oneglia