Con l’inizio dell’anno scolastico, la Polizia di Stato ha avviato un programma di intensificazione dei controlli nelle aree in cui sono ubicati gli Istituti Scolastici della Provincia di Imperia, avvalendosi della collaborazione del personale della Squadra Volante e delle Unità Cinofile antidroga.

L’attività, voluta dal Questore di Imperia Cesare Capocasa, si inserisce nel più ampio progetto di prevenzione rivolto agli adolescenti contro le dipendenze da droghe, fumo e alcool e che, nelle prossime settimane, continuerà con incontri e conferenze che affronteranno tematiche quali il bullismo, l’educazione stradale ed un corretto approccio all’uso del web.

Nella giornata odierna sono stati monitorati gli ingressi di alcuni licei con controlli a campione su studenti, sia all’ingresso che all’uscita. In un’aiuola di Largo Ghiglia, occultato sotto una pianta, è stato rinvenuto un cofanetto in metallo contenente circa 20 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”: la droga, “abbandonata” dal pusher, era pronta per essere smerciata probabilmente.

Determinante il contributo dell’Unità Cinofila Antidroga, che ha passato al setaccio più di 250 studenti all’esterno e nelle aree interne degli istituti scolastici interessati dai controlli.