polizia

La Polizia di Stato di Ventimiglia ha intercettato e bloccato, dopo un vano tentativo di fuga, tre ragazzi appena maggiorenni a bordo di due ciclomotori con il quadro di accensione manomesso artigianalmente, poi risultati oggetto di furto, avvenuto solo da poche ore, ad Imperia.

I poliziotti, nel pomeriggio di domenica nel centro storico di Ventimiglia Alta, riconoscevano subito in uno dei tre fermati lo stesso individuo che era stato arrestato il 18 agosto scorso nella flagranza del reato di detenzione di una ingente quantitĂ  di sostanza stupefacente, e che risultava attualmente sottoposto, in attesa del processo, alla misura cautelare della firma in Commissariato.

Tutti e tre i fermati venivano indagati in stato di libertĂ  per il reato di ricettazione, mentre uno veniva sanzionato anche per la guida senza patente, in quanto risultava non averla mai conseguita. Lo stesso veniva anche trovato in possesso di una dose di hashish e veniva segnalato alla Prefettura quale consumatore di stupefacenti.

I proprietari dei motocicli, contattati telefonicamente dagli Agenti, non si erano ancora resi conto di essere stati derubati ed esprimevano la loro riconoscenza agli operatori mentre i loro mezzi, seminuovi, venivano recuperati ancora integri e sequestrati, in attesa di poterglieli restituire.

Articolo precedenteSanremo: Tommaso Marmo e l’associazione APS Oltre “Vogliamo infondere entusiasmo per le opportunitĂ  che ci sono su questo territorio”
Articolo successivoSanremo, ruba generi alimentari in un supermercato del centro: in arresto un 43enne