video

Sono stati presentati questa mattina, presso la sede della Riviera Trasporti a Imperia, quattro nuovi bus in dotazione alla società.

I mezzi, acquistati dalla Provincia di Imperia mediante un bando europeo e ceduti in comodato d’uso alla Rt, saranno destinati all’entroterra imperiese.

“È un ulteriore segnale – dichiara il presidente della Provincia Domenico Abbo – in questo ultimo tempo la proprietà si è mossa molto, date anche le problematiche che sono state più volte sollevate sulla Rt stessa. La Riviera Trasporti sta perfezionando il piano di assestamento che permetterà di guardare oltre l’attività di questo anno. L’azienda è stata un po’ messa in sicurezza perché ha raggiunto il pareggio economico della gestione. Noi, ancora prima dell’asseverazione del piano, abbiamo dato il via per nuove assunzioni, per la fusione di Rt e Rtl, una serie di passi che fanno ben sperare per il futuro della società. A breve ci sarà anche la consegna di altri tre mezzi di dimensioni superiori grazie all’intervento della Regione”.

“È una boccata d’ossigeno – aggiunge il presidente della Rt Riccardo Giordano – perché sul ruolo degli investimenti nel parco mezzi si gioca da una parte il miglioramento della qualità del servizio e dall’altra un efficientamento complessivo della società”.

Giordano traccia poi un bilancio dell’anno appena trascorso e guarda al futuro della società: “Il 2019 chiuderà con una sostanziale tenuta – dichiara – però sarà l’ultimo bilancio prima della realizzazione del piano di risanamento economico finanziario che dobbiamo fare per pagare i debiti che negli anni si sono accumulati. Il prossimo grande appuntamento è quello di riuscire a dare avvio alle manovre che abbiamo messo in atto, che consistono nel vendere gli asset immobiliari per poter pagare questo grande fardello di debiti che ci stiamo trascinando, circa 25 milioni di euro“.