video

Premiati questa mattina al liceo Vieusseux di Imperia i vincitori del concorso letterario Gianfranco Moro. Una gara di scrittura dedicata all’indimenticato professore e riservata agli alunni delle scuole medie. Tema di quest’anno: l’incertezza.

La cerimonia di consegna si è svolta all’interno della l’aula magna dell’istituto alla presenza del preside Paolo Auricchia che, nell’occasione, ha fatto un bilancio dell’anno scolastico che si avvia alla conclusione.

“Si tratta di un concorso per le scuole medie che già da qualche anno stiamo portando avanti ed è intitolato a un ex docente della nostra scuola – ha detto il dirigente a Riviera Time. Abbiamo avuto una certa affluenza di ragazzi e dunque di elaborati per concorrere al nostro premio che consiste in buoni da poter spendere nelle librerie cittadine”.

I vincitori sono stati: Sabrina De Marco della scuola media di Taggia per il testo più fantascientifico, Leonardo Renato Zoccheddu dello stesso istituto per l’elaborato più realistico, Elisa Pellegrini della scuola media Boine di Imperia per lo scritto più psicologico, Ludovica Razzoli della medesima scuola per quello più giallo.

Premiati per la categoria foto: Leonardo Gandolfi e Rebecca Luongo.

In merito all’anno scolastico segnato ancora una volta dal covid-19 Auricchia ha invece aggiunto: “È stato comunque possibile portare avanti attività varie. La didattica ordinaria non ha avuto perdite di ore e ha visto lo svolgimento dei programmi pressoché completo. Abbiamo avuto più efficienza rispetto al 2020 quando eravamo stati colti di sorpresa. Le connessioni hanno funzionato e in dad o in presenza l’attività è stata svolta egregiamente. Le aule sono state rinfrescate, c’è stata l’installazione di tutte le lim e abbiamo ripreso anche diverse attività collaterali e concorsi ai quali abbiamo partecipato”.

Articolo precedenteIl consigliere regionale Ioculano (PD): “Servono degli Intercity supplementari in sostituzione dei Thello cancellati. Soddisfazione per l’odg sottoscritto da tutti i gruppi”
Articolo successivoCaccia, il vicepresidente regionale Piana: “Ok al piano faunistico-venatorio della Liguria”