Liberalizzazione totale degli orari per acconciatori ed estetisti a Imperia. È questa la decisione assunta dall’amministrazione guidata dal sindaco Claudio Scajola, basata su un recente parere del Consiglio di Stato che ha stabilito come tali esercizi non siano più assoggettabili al rispetto di orari massimi di apertura e di giorni infrasettimanali di chiusura come previsto dalle vecchie normative di settore.

“Tutto è nato da un richiesta della Confartigianato di estendere gli orari fino alle 22”, spiega l’assessore al Commercio, Gianmarco Oneglio. “Nell’esame della richiesta è emerso questo parere del Consiglio di Stato e abbiamo dunque scelto di andare verso la revoca di ogni limite imposto dall’alto. È una decisione politica chiara: ciascuno, all’interno della propria attività, è libero di scegliere gli orari più adatti a sé e alla propria clientela”.