C’è anche l’Aurelia Bis di Imperia nel decreto firmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro delle Infrastrutture, con il quale vengono individuate 45 opere strategiche per il Paese e nominati 20 Commissari straordinari.

Il progetto dell’opera, per un valore di quasi 640 milioni di euro, è stato approvato con delibera CIPE del 2004, si sviluppa per circa 10 chilometri e prevede l’attraversamento a monte dell’intero abitato imperiese, da Borgo Prino a Diano Marina.

“L’Aurelia Bis è un’opera di portata storica, capace di cambiare in positivo il futuro di tutto il comprensorio Imperiese. Un progetto che è rimasto fermo per anni, chiuso in un cassetto. Con convinzione lo abbiamo ripreso, ci abbiamo creduto e la firma del decreto da parte del presidente Draghi rappresenta un primo importante traguardo. Non era scontato, nĂ© semplice arrivare a questo punto. Adesso ci auguriamo che, grazie alle risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, l’intervento possa essere finanziato e cantierato in tempi celeri“, commenta il sindaco Claudio Scajola.

“La nomina dei 20 Commissari – spiegano dal MIT – si inquadra nell’impegno del Ministero per accelerare l’iter realizzativo di opere ferme da tempo e fortemente attese dai territori. Sommando le 57 opere giĂ  commissariate con i Dpcm del 16 aprile scorso, gli interventi per i quali si è ritenuto di nominare i Commissari sono in totale 102, per un valore di investimento complessivo di circa 96 miliardi di euro”.

Articolo precedenteDomenica 15 agosto torna la Festa dell’Assunta con l’investitura dei Consoli del Mare
Articolo successivoMercoledì 11 e giovedì 12 agosto due appuntamenti teatrali con Irene Ivaldi all’Oratorio di Santa Caterina di Cervo