Un confronto vero. È quanto richiesto da Confcommercio Imperia ai candidati alla carica di sindaco della città capoluogo. Per far ciò, attraverso un board di esperti (l’architetto Giuseppe Panebianco, l’avvocato Luca Saguato, l’ingegner Claudio Fossati e il professionista del marketing Josep Ejarque), sono stati esaminati alcuni degli aspetti più delicati del futuro di Imperia. Su questi punti è stato elaborato un questionario e sottoposto a mille imprese. A rispondere sono state 502.

    La fotografia che emerge vede l’elemento di criticità superare le positività”, dichiara il presidente provinciale di Confcommercio Enrico Lupi. “Tuttavia, se parliamo ad esempio di eventi, c’è grande apprezzamento per manifestazioni come Olioliva, le Vele d’Epoca, il Videofestival e la Notte Bianca di Porto Maurizio. Vogliamo ragionare sempre in positivo – prosegue Lupi – e quindi vorremmo un confronto con i candidati sindaci in senso costruttivo su questi temi”.

    Nel servizio, oltre all’intervista al presidente Enrico Lupi, anche i commenti di Marco Gorlero, presidente cittadino di Confcommercio, e di Riccardo Caratto, presidente del CIV di Porto Maurizio.