Doveva scontare 1 anno e 2 mesi per furto aggravato. Ma mentre aspettava che la condanna fosse definitiva il ladro, un 42enne di Genova, è stato rintracciato dagli agenti della Squadra Mobile di Imperia,nella stessa zona in cui anni fa aveva commesso il furto nell’ottobre del 2012.

La sentenza di condanna emessa dal Tribunale di Imperia nel 2014, una volta divenuta definitiva, è stata eseguita in questi giorni, in ottemperanza all’ordine di carcerazione adottato dalla locale Procura della Repubblica.

Ad impedire che il condannato potesse beneficiare della sospensione dell’ordine di carcerazione è risultato determinante sia la tipologia del reato commesso, furto in abitazione, sia la sua condizione di recidivo reiterato.

Dopo gli adempimenti di rito, l’uomo è stato trasferito nel carcere di Imperia.