comune di imperia

L’assessore ai Servizi Finanziari del Comune di Imperia, Fabrizia Giribaldi, interviene sulle tariffe TARI:

“Ritengo utile fornire alcune precisazioni a fronte di dichiarazioni inesatte circolate sulle tariffe TARI. Senza voler entrare nei dettagli, che avrò modo di illustrare approfonditamente nel corso del prossimo Consiglio Comunale, posso affermare che non ci saranno aumenti superiori a quelli già annunciati con la massima trasparenza dall’Amministrazione.

È bene poi ricordare che quelli che vengono definiti risparmi altro non sono che soldi che erano già stati prelevati in passato dalle tasche dei cittadini. In pratica, agli Imperiesi è stato chiesto fino a poco tempo fa di pagare più di quanto si è speso, dando un cattivo servizio. Questa Amministrazione, e il sindaco in prima persona, si sono invece assunti la responsabilità di portare la città verso una raccolta moderna dei rifiuti.

L’aumento delle tariffe è, com’è noto a tutti, necessario in fase di avvio del porta a porta, perché il servizio costa inizialmente di più. È tuttavia altrettanto vero che il nuovo sistema permette di evitare l’applicazione di pesanti sanzioni, che andrebbero a ricadere comunque sulle tasche dei cittadini, e permette di traguardare la tariffazione puntuale, per cui ciascuno pagherà solo in relazione ai rifiuti prodotti.

Tutto questo senza considerare che l’aumento dei costi del servizio serve anche a potenziare il servizio di pulizia e spazzamento, rendendo la città più ordinata e quindi aumentandone la competitività economica in termini turistici”.

Articolo precedentePoste italiane: una delle aziende “più rosa” del nostro Paese
Articolo successivoFesta della donna, gli auguri dell’Amministrazione di Taggia