video

Borgo Marina, via Cascione, piazza De Amicis, piazza San Giovanni. Sono le quattro location di Imperia dove, da qualche giorno, sono stati installati i nuovi totem turistici cittadini.

Un progetto di digitalizzazione portato avanti con fondi europei dal Comune, insieme a Liguria Digitale, che offre la possibilità ai turisti di avere informazioni di svariata natura. Dall’arte alla cultura, passando per i ristoranti, lo sport e le manifestazioni.

Un modo innovativo per conoscere la città, apprezzarne le bellezze ed essere invogliati a scoprirle come spiegato a Riviera Time dall’assessore al Turismo Gianmarco Oneglio: “Saremmo stati pronti per Pasqua nella speranza di poter aprire, purtroppo così non è stato. I totem sono comunque già stati posizionati e aspettano i turisti che a maggio occuperanno borgo Marina e le altre località dove li abbiamo messi. Questi dispositivi sono molto utili come punto informazione, ma anche divertenti nell’uso – prosegue Oneglio. Permettono infatti, tra le altre cose, di scattarsi dei selfie da inviare come cartolina turistica”.

Con l’assessore si è poi, inevitabilmente, parlato della seconda Pasqua in rosso: “La speranza è quella di rifare un’estate almeno come quella dell’anno scorso. Abbiamo un danno importantissimo per l’economia e il turismo di questa città, speriamo nei ristori del Governo. Ora serve una campagna vaccinale più aggressiva, se così si può definire, per arrivare a giugno con dei numeri tali che ci permettano di vivere in tranquillità la stagione estiva”.

Articolo precedenteCovid, scuole: quattro nuovi positivi nei distretti di Ventimiglia e Sanremo
Articolo successivoPonente ligure in zona rossa, Confartigianato: “Se c’erano timori per possibili assembramenti, bastava organizzare controlli senza mettere in crisi le attività economiche”