È stato inaugurato questa mattina, in tempo per l’inizio delle Vele d’Epoca, il nuovo parcheggio di Calata Anselmi, nato dopo l’abbattimento del muro che divideva la zona da via San Lazzaro e la successiva bonifica dell’area.

    “Questo recupero di area è merito di una collaborazione con la Capitaneria di Porto e con la Questura di Imperia” ha sottolineato il sindaco Scajola, “e ha permesso anche di iniziare il trasferimento delle forze di Polizia e Capitaneria nelle zone predisposte, più belle e più utilizzabili. Abbiamo usato l’ordinanza, che è uno strumento previsto dalla legge e di cui mi avvarrò molte volte”.

    La riqualificazione è stata pensata per dare maggiore risalto anche ai poli turistici della zona, come il Museo Navale e l’ex Salso, e per rendere funzionale la zona di collegamento tra i parcheggi del lungomare e Borgo Marina.

    “A seguito dell’abbattimento del muro siamo andati a riqualificare la zona e abbiamo creato 77 posti auto, fondamentali per il borgo e per la città”, ha aggiunto l’assessore ai Lavori Pubblici Ester D’Agostino.