Imperia: in città impazza il 'caso itticoltura', le posizioni dell'assessore Oneglio e del consigliere di minoranza Verda

Allevamento ittico nei pressi della Galeazza. Dopo la mozione di Imperia al Centro in Consiglio Comunale, in città è scoppiato un vero e proprio caso tra favorevoli, contrari e perplessi.

Mentre la società Aqua di Lavagna rassicura sull’impianto e sulla sua gestione c’è chi si oppone, con raccolte firme e gruppi Facebook, chi considera la cosa positiva per la città, chi è preoccupato per un eventuale inquinamento, quelli che ‘tanto non si vede’, e chi aspetta prima di esprimersi.

In questo senso un punto fondamentale per lo sviluppo della questione, a onor di cronaca ereditata e non messa in atto ex novo dall’amministrazione comunale odierna, sarà l’incontro del 28 febbraio nel quale si riuniranno tutte le parti coinvolte per decidere il da farsi.

Per cercare di far luce sul fatto e capirne lo sviluppo, abbiamo sentito le cosiddette ‘due campane’: da un lato il consigliere d’opposizione Edoardo Verda promotore, insieme al suo capogruppo Abbo della mozione che ha ‘scatenato’ la vicenda, dall’altra Gianmarco Oneglio assessore competente della pratica.

Le interviste complete nel video-servizio di Riviera Time.

Le immagini relative all’impianto di Lavagna sono tratte da canale YouTube della ditta.