Il sindaco di Imperia on. Claudio Scajola ha firmato l’ordinanza contingibile e urgente per la demolizione del muro di delimitazione tra il piazzale di Calata Alessandro Anselmi e via San Lazzaro. Il provvedimento è rivolto alla Go Imperia Srl, titolare della Concessione Demaniale Marittima dell’area dove ricade il muro in questione, che dovrà procedere entro trenta giorni dalla notifica dell’ordinanza alla demolizione del muro, alla messa in sicurezza delle aree circostanti e al conferimento del decoro alle aree sterrate attigue.

L’ordinanza è stata firmata dal primo cittadino a seguito del sopralluogo del 18 luglio scorso del Dirigente del Settore Lavori Pubblici e Ambiente, Ing. Alessandro Croce, che aveva evidenziato come il muro si presenti attualmente “in uno stato di diffusa precarietà”, tanto da poter “costituire nell’immediatezza un pericolo per la pubblica incolumità”.

Della demolizione di questo muro se ne parlava da anni, ma non è mai stata fatta. Oggi questa amministrazione passa ai fatti, perché Imperia non ha più tempo da perdere”, commenta il sindaco Scajola. “Con questo intervento sarà eliminato ogni rischio per passanti e pedoni e verrà ripristinato il decoro della zona. Credo inoltre che ci sia la possibilità di creare dei posti auto in quell’area”.