Imperia, il laboratorio informatico della N. Sauro rinasce grazie ai ragazzi dell’ITIS

Il laboratorio informatico della scuola media “N. Sauro” di Imperia avrà una nuova vita grazie al lavoro dei ragazzi dell’ITIS, impegnati in questi giorni in un progetto di Service Learning, metodo didattico che unisce apprendimento e servizi per la comunità.

“I ragazzi possono acquisire nuove competenze e fare esperienza su una situazione reale – spiega Simone Zanella, Docente di Sistemi e Reti presso l’ITIS G. Galilei. – Oggi hanno fatto una revisione completa e una valutazione di quella che è la situazione reale dei computer, per capire come lavorarci successivamente. L’altra fase è stata prendere tutto il materiale di scarto presente in questo laboratorio e separare i materiali, recuperando i pezzi che possono servire per sistemare i computer e farli funzionare di nuovo”.

Il progetto ha coinvolto in prima persona i ragazzi della classe 4ª del corso di Informatica del Polo Tecnologico Imperiese.

“Il progetto – aggiunge Federica Balbis, Docente di Lettere presso la scuola “N. Sauro” – nasce da un colloquio con Massimo Aicardi, vista l’impossibilità di svolgere le prove invalsi nella nostra sede. Abbiamo quindi iniziato una collaborazione con l’ITIS di Imperia, attraverso un progetto che coinvolge direttamente i ragazzi. L’obiettivo è quello di valutare la situazione di questi PC e organizzare un’aula computer in questo plesso scolastico”.

Presente anche Simona Savona, docente di Matematica presso la scuola “N. Sauro”: “L’intenzione è quella di utilizzare questo laboratorio per attività complementari alla didattica, come le presentazioni Power Point e l’educazione all’uso consapevole della Rete. Tutto ciò per sviluppare le competenze digitali dei ragazzi della scuola media”.