giorgia brusco
Nella foto l'attrice Giorgia Brusco

Il 9 ottobre alle ore 21 presso il Teatro del Mutuo Soccorso di Imperia di Via Santa Lucia 14, prenderà il via la stagione teatrale 2021-’22 “Sconfinamenti”.

“Dopo il confinamento imposto dal COVID, che ha dato un grande colpo soprattutto alle attività teatrali e culturali, chiuse per mesi e in difficoltà di ripartenza, la voglia è quella di andare oltre, di sconfinare, di rompere le difficoltà e unire le forze per guardare al futuro. L’idea della stagione”, spiega l’attrice e regista Giorgia Brusco, “consulente per il Teatro del Mutuo Soccorso, nasce dalla volontà di ripartenza avvertita dalle realtà teatrali imperiesi. Il Covid ha fermato ufficialmente il Teatro, ma la vita di questa Arte non è arrestabile. Le realtà locali hanno lavorato assiduamente, usando ogni strumento a disposizione per non fermare la passione, la voglia di esserci e di dire la propria: ci si è visti online quando si era in zona rossa, si sono costituiti gruppi di prove all’aperto appena è stato possibile e si sono fatti grandi sacrifici per poter rimettere in moto la macchina teatrale quando le disposizioni legislative e la situazione sanitaria lo hanno permesso. Dare voce a tutto ciò che la nostra realtà ha partorito con passione, amore e dedizione è quasi doveroso, per una realtà come il Teatro del Mutuo Soccorso sempre vicina alla cultura imperiese e aperta alla città. È un modo per dire che ad Imperia c’è voglia di fare e vivere il Teatro, da spettatori e da protagonisti, ed è un modo per sostenere le realtà che in questo periodo di COVID hanno faticato a tenere duro”.

Gianni Languasco, presidente della Società di Mutuo Soccorso di Oneglia, fondata nel 1850 e membro del Teatro del Mutuo Soccorso promotore dell’evento, spiega: “Per ora abbiamo stilato un calendario di eventi per l’autunno, ma speriamo che altre realtà si uniscano al nostro richiamo per portare avanti anche nel 2022 il progetto. Un progetto completamente autofinanziato per ora. In verità la nostra attività non si è mai veramente fermata, appena è stato possibile, a maggio, abbiamo ripreso i laboratori teatrali dei bambini, dei ragazzi e degli adulti, portando in scena a fine estate i relativi saggi. A inizio luglio abbiamo aperto le porte del Teatro, nonostante le difficoltà delle regole imposte da distanziamenti e limitazioni nella capienza, al debutto della Compagnia I Cattivi di Cuore con “Il Raccolto” ottenendo il sold-out per le due serate. Abbiamo portato avanti l’attività della nostra Compagnia allestendo spettacoli fuori porta, all’aperto, sempre rispettosi delle regole dettate dall’emergenza sanitaria”.

La stagione si apre con lo spettacolo “36 ore” portato in scena da Alberto Tallone, Edoardo Lucia e Ilenia Campione, con la consulenza registica e attoriale di Giorgia Brusco.

L’ufficio di un giudice. Qualcosa di grosso è scoppiato, qualcosa che prelude ad un enorme scandalo per tutto il dipartimento della Giustizia. Da trentasei ore è in corso un interrogatorio che sembra non portare a nulla. Apparentemente il colpevole è lì davanti alla Polizia, in attesa di qualcosa che tiene in sospeso la scena. L’ispettore corre sempre più infuriato a cercare di afferrare il suo osso, inutilmente. Cosa vuole quel ragazzo arrogante? Perché ha compiuto il suo delitto? Perché non sembra essere preoccupato delle conseguenze del suo gesto? Domande che resteranno fino all’ultimo senza una risposta. Due piani di comunicazione completamente diversi: la ragione e il sentimento e in mezzo, a tenerli a distanza, il pregiudizio. Un canto di odio e amore, di bellezza e degrado attorno al sottile filo della Verità.

Sabato 16 ottobre sempre alle 21 seguirà lo spettacolo “Lisistrata e le altre” con Gianluca Lalli e Federica Orsini.

La prenotazione è obbligatoria via sms o WhatsApp al numero 339 6267110. Per accedere all’evento è necessario essere muniti di green pass.

Articolo precedenteSanremo, presentato all’Ariston il libro “Il Podestà ed Esterina” di Marzia Taruffi
Articolo successivoLa Liguria con i suoi “Food Ambassador” alla Milano Wine Week dal 2 al 10 ottobre