Grande successo di pubblico per la conferenza “Maragliano, genio conteso¬†tra bancalari,¬†scultori e pittori” che¬†si √® svolta¬†venerd√¨ 15¬†febbraio nella sala¬†conferenze della sede di Via Strato 2¬†(ex Caserme Crespi) dell’Archivio di Stato di Imperia.
Luca Leoncini,¬†Direttore¬†delle Collezioni del Museo di Palazzo Reale di Genova,¬†ha presentato¬†la mostra¬†“Maragliano 1664-1739. Lo spettacolo della scultura in legno a Genova”,¬†allestita negli spazi del Teatro del Falcone nella splendida cornice di Palazzo Reale, visitabile fino al¬†10 marzo¬†2019.
“La sala conferenze dell’Archivio di Stato¬†si √® riempita di persone¬†curiose di¬†scoprire, o riscoprire, questo¬†straordinario artista:¬†partendo dal semplice spunto della presenza tra le carte dell‚ÄôArchivio di Stato di Imperia ‚Äď Sezione di Sanremo, di un regolamento dell‚Äôarte dei ‚Äúbancalari‚ÄĚ, datato 1680,¬†il pubblico¬†√® stato¬†coinvolto in un¬†affascinante viaggio in questa forma d’arte, la scultura lignea,¬†fortemente presente¬†e radicata nel nostro¬†territorio,¬†di cui Maragliano¬†√® sicuramente uno dei pi√Ļ alti esponenti.
Un sentito grazie, da parte dell’Archivio di Stato di Imperia, va¬†a Luca Leoncini per averci fatto dono del suo tempo, della sua grande competenza e passione nella divulgazione.
I nostri ringraziamenti, infine, al pubblico intervenuto, che ha dimostrato il suo apprezzamento per l’intervento con molte domande e richieste di approfondimento: un feedback positivo anche per l’Archivio di Stato di Imperia, che spera cos√¨ di rinnovare il proprio ruolo di centro di aggregazione culturale per la citt√† e il territorio” – concludono dall’Archivio di Stato.
Articolo precedenteImperia, appuntamento il 2 marzo con il carnevale di Ineja
Articolo successivoSport: ottimi risultati per i piccoli della Sanremo Rugby nel campo di Imperia