Mattinata di protesta a Imperia. Un gruppo di circa 100 ambulanti, provenienti dal capoluogo e dalla vicina provincia di Savona, si è riunito, inizialmente in centro città, manifestando simbolicamente con i propri furgoni.

Da qui, un corteo fino al lungomare Vespucci, dove sono stati lasciati i mezzi, e poi a piedi fino alla sede della Prefettura di Imperia. Qui i manifestanti hanno espresso le proprie ragioni, ovvero le gravi difficoltà dovute all’ingresso in zona rossa, che consente di fare mercato ai soli commercianti di generi alimentari. Al grido: “vogliamo solo lavorare”, i presenti hanno richiesto un incontro con il prefetto Alberto Intini. Incontro concesso dopo circa una mezzoretta e attualmente in corso all’interno del palazzo di viale Matteotti 147.

Articolo precedenteImperia, l’Istituto Littardi vince il concorso nazionale del Senato “Vorrei Una legge che…”
Articolo successivoCasting per figurazioni speciali e comparse per la nuova produzione video della Recalcati Multimedia nel ponente ligure