video

“Basta?”.  Ãˆ la domanda provocatoria che il comune di Imperia, tramite il maestro Settimio Benedusi, ha deciso di porre a chi getta le proprie cicche di sigarette per terra. Per farlo lo stesso fotografo esporrà una maxi installazione simbolica in via San Giovanni, cuore pulsante della città capoluogo, sabato 26 giugno.

Questa mattina a palazzo civico la conferenza stampa di presentazione dell’evento con: Benedusi, l’assessore all’Ambiente Laura Gandolfo e in rappresentanza della scuola di educazione ambientale comunale Monica Previati.

Presente anche il sindaco Claudio Scajola che, nell’occasione, ha voluto ricordare quanto fatto dall’amministrazione per rendere la città sempre più green. Dalle bandiere verdi e blu, alla flotta di auto ibride passando per il nuovo parco marino delle Ratteghe e l’ex tiro a volo di passeggiata Moriani pronto a diventare luogo di osservazione meteorologica marina.

La maxi installazione di oltre 100 metri sopra citata, composta da mozziconi di sigarette, sarà cornice di una serie di incontri sul tema ambientale che si concluderanno alle 21.30 con il monologo di Daniele Ronco “Mi abbatto e sono felice”. Parteciperanno, tra gli altri, anche: Giorgio Vecchiano ed Elisa Panizzi.

Da segnalare infine che Benedusi firmerà una serie di magliette durante il corso della giornata e con le eventuali offerte si è posto l’obiettivo di comprare degli appositi posacenere per la stessa piazza San Giovanni.

Nel videoservizio di Riviera Time le interviste a: Laura Gandolfo, Settimio Benedusi e Monica Previati.

Articolo precedenteCovid: la zona bianca sostiene il vino Made in Liguria
Articolo successivoTaggia: venerdì 25 giugno 2021 apertura dello sportello informativo Ufficio Casa presso il Municipio