Una manifestazione culturale dedicata alla tutela ambientale e alla difesa del verde nel ponente ligure con la mostra mercato in centro città da venerdì 29 a domenica 31 ottobre. É questo “Natura & Benessere“, evento ideato dal Comitato San Maurizio in collaborazione con Gruppo Micologico Imperiese e con il patrocinio del Comune di Imperia, della Regione Liguria e la partecipazione del CEA centro di educazione ambientale del Comune di Imperia.

Un format improntato sulla cultura del verde e sulla difesa ambientale, messaggio che si identifica con la storia dell’entroterra imperiese con le colture dell’olivo, gli agrumeti, spazi ortobotanici, chiave di lettura originale per chi ha voglia di scoprire il tesoro verde delle Alpi liguri e della nostra costa, terra unica rigorosamente vista dal mare.

La proposta è tesa a vivacizzare il centro di Porto Maurizio rivolgendosi a un vasto pubblico di appassionati del vivere all’aria aperta e della cura del verde in un momento di grande difficoltà per le relazioni sociali che causa pandemia ci portano ad osservare distanziamento tra le persone e quindi a nuovi stili di vita con ritorno alla terra e alla natura. Una proposta con positiva ricaduta di immagine sulla città. Gli espositori coinvolti, prioritariamente aziende del territorio, propongono una vasta gamma di piante, fiori da collezione, prodotti artigianali che richiamano il tema.

Una visione innovativa che pur mantenendo la peculiarità di un evento su strada, offre spunti di riflessione sui nuovi stili di vita in difesa della salute e del benessere fisico e consente al pubblico di acquistare in modo sostenibile dal produttore al consumatore.

In Piazza Serra sarà collocata la Tensostruttura del CEA – Centro educazione ambientale del Comune di Imperia che ospiterà nei 3 giorni talk show, dibattiti e incontri con autori per la presentazione di testi e conferenze sui temi attuali della difesa dell’ecosistema, la corretta alimentazione, la produzione ecosostenibile, il rispetto per la natura in funzione anche dei cambiamenti climatici.

Insomma un grande appello su basi scientifiche che parte dalla Città di Imperia, città dal migliore clima d’Italia.

Max Laudadio è lo special guest dell’evento. Ambientalista, inviato speciale di Striscia la Notizia, giornalista e scrittore interverrà domenica 31 ottobre.

Articolo precedenteAddio al bonus facciate e 110 ristretto? Parola al commercialista imperiese Parolini
Articolo successivoCasa d’appuntamenti in centro a Ventimiglia: indagato un transessuale per favoreggiamento della prostituzione