Il sindaco di Imperia Carlo Capacci ha oggi ritirato l’ordinanza emessa lo scorso 12 gennaio riguardante la chiusura della piscina comunale Felice Cascione. La decisione del primo cittadino era maturata dopo il sequestro dell’impianto disposta dalla Procura di Imperia a seguito di alcuni test che avevano rilevato valori di legionella molto al di fuori della norma in alcune docce degli spogliatoi.

La revoca dell’ordinanza arriva dopo numerosi test e controlli sanitari effettuati dall’Asl nelle scorse settimane. Riapre quindi la piscina e a deciderlo è il sindaco Capacci che in queste ore ha assunto la delega allo sport dopa le dimissioni dell’ormai ex assessore Simone Vassallo.

Articolo precedenteCapacci perde un altro pezzo, l’assessore Vassallo se ne va
Articolo successivoNattero a Riviera Time: “A questa provincia manca visione. Antifascismo ancora attuale”