video

Si è svolto questa mattina presso la Biblioteca Civica di Imperia l’incontro “Attività Fisica Adattata, promuovere la salute“. Organizzato dal Comune di Imperia e Asl 1 Imperiese, l’evento ha visto il coinvolgimento di esperti e istituzioni per analizzare il ruolo positivo che l’esercizio fisico può avere anche tra la popolazione della Terza Età.

L’incontro si inserisce nell’ambito del Festival della Salute 2019, che andrà avanti fino a venerdì 22 novembre. Presenti Luca Volpe, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Imperia, Roberto Predonzani, Direttore Sociosanitario dell’Asl 1 Imperiese, la UISP Imperia, Alessandro Manelli, Responsabile della Struttura Semplice Dipartimentale Gestione Attività Riabilitative di Asl 1, e Maria Teresa Spotorno, Assistente sociale.

Obiettivo del progetto AFA – Attività Fisica Adattata – è quello di promuovere la salute e prevenire le patologie croniche invalidanti. L’attività fisica adattata è infatti un’attività motoria di gruppo, finalizzata a prevenire la perdita di autonomia, a preservare quindi il proprio stato di autonomia, a modificare e migliorare lo stile di vita ed è appositamente predisposta per le persone con patologie croniche e/o con limitazioni delle capacità motorie. I corsi sono condotti da personale specializzato (fisioterapisti) e si svolgono in varie sedi (palestre, società sportive) distribuite su tutto il territorio provinciale.