Tribunale di Imperia

“Il fatto non sussiste.” Questa la sentenza del Tribunale di Imperia che ha assolto l’imprenditore Marco Del Gratta accusato di intralcio alla giustizia in relazione alle indagini sull’attentato incendiario che aveva distrutto il pullman della squadra Carlin’s Boys. Indagine connessa anche alla vicenda delle minacce ai calciatori della Sanremese durante la gestione Marco-Riccarco Del Gratta.

A finire nei guai anche due investigatori privati incaricati di indagare e trovare testimonianze a sostegno della difesa. Anche loro sono stati assolti.

Il procuratore generale ha rinunciato all’appello per la vicenda del pullman e, venendo meno il capo di imputazione, è arrivata l’assoluzione per l’intralcio alla giustizia.

Articolo precedenteImperia, in arrivo un evento promosso da Facebook per l’imprenditoria femminile
Articolo successivoGrand Hotel Principe Limone, pioggia di commenti positivi online