monopattini elettrici imperia

Via libera dell’Amministrazione Comunale di Imperia all’approvazione del Protocollo d’Intesa con la Società Bolt per l’avvio del servizio di mobilità in sharing con monopattini elettrici di ultima generazione. Nei prossimi giorni si procederà alla formalizzazione dell’accordo e ai successivi adempimenti per rendere operativo il servizio nell’arco di quattro settimane. 

Fondata in Estonia nel 2013, Bolt è la principale azienda fornitrice di trasporto multimodale d’Europa; fornisce monopattini elettrici, biciclette elettriche e servizi di veicoli a noleggio con conducente (NNC). Vanta otto anni di esperienza operativa in più di 40 paesi e 200 città in Europa, Africa e America Latina. In particolare, in Europa Bolt gestisce una flotta di più di 80.000 monopattini elettrici in 110 città e 16 paesi. Imperia sarà la prima città in Italia. Entro la fine dell’anno Bolt offrirà un servizio di 150.000 monopattini a 150 città in 20 paesi.

L’obiettivo del progetto, a costo zero per il Comune, è di offrire a cittadini e turisti un servizio di mobilità conveniente che li incentivi a spostarsi in modo sicuro e sostenibile all’interno del territorio comunale. I dettagli verranno illustrati nel corso di un evento in via di definizione, che si terrà a Imperia nella prima metà di luglio e che segnerà l’avvio del servizio. 

“Siamo orgogliosi che un’impresa molto affermata sul panorama europeo abbia scelto la nostra città per il suo sbarco in Italia. Imperia sta diventando un punto di riferimento nazionale per la mobilità elettrica e l’innovazione tecnologica sostenibile, come dimostra anche il caso recente di Poste Italiane che proprio da noi ha realizzato la prima area urbana “full green” per il recapito della corrispondenza e dei pacchi. Di Bolt mi ha colpito lo sviluppo all’avanguardia dei mezzi che metteranno a disposizione, che ho provato personalmente, e l’attenzione al decoro e alla sicurezza stradale. Ci auguriamo che questo servizio possa trovare un buon riscontro e che possa contribuire a ridurre il traffico veicolare”, commenta il sindaco Claudio Scajola.

Articolo precedenteSanremo, convocato per il 16 giugno il consiglio comunale: i punti all’ordine del giorno
Articolo successivoVentimiglia, il Pd sull’omicidio-suicidio avvenuto ieri in città: “Servono più strumenti contro la violenza di genere”