La Giunta Comunale di Imperia ha approvato il bilancio di previsione del 2017. “Si tratta di un bilancio in linea con quello dell’anno scorso”, fanno sapere da Palazzo Civico. “Abbiamo riposto particolare cura nel mantenere inalterate le voci del bilancio che riguardano gli obblighi di legge quali: le spese del personale, i mutui, i contratti, gli appalti e i contratti di servizio”.

“Non sono state aumentate né tariffe né tasse, fatta eccezione per un lieve incremento della TARI che in media è stata variata dell’1% circa”, si legge nella nota del Comune. “Tra le voci di spesa per i lavori pubblici è stato adottato un appalto per la gestione del calore, che prevede una razionalizzazione nella gestione dello stesso”.

A bilancio sono stati stanziati fondi per il piano dell’abbattimento delle barriere architettoniche. Tutti i settori hanno subito dei tagli. “Continua l’opera di risanamento del bilancio comunale, senza ricorrere all’indebitamento e in modo da poter costruire una solida base sulla quale edificare il futuro di Imperia”, commenta il sindaco Carlo Capacci.