Il vicesindaco di Taggia Cerri candidata in 'Cambiamo': "Una persona del posto in Regione opportunità per il nostro territorio"

Da qualche giorno è arrivata l’ufficialità: Chiara Cerri, vicesindaco di Taggia, è la scelta femminile di ‘Cambiamo con Toti presidente’ nel ponente ligure per le elezioni regionali.

Una candidatura fortemente voluta dall’assessore Marco Scajola e dal presidente Giovanni Toti e che testimonia l’appoggio del comune tabiese, guidato da Mario Conio, agli arancioni.

 “Mi ha fatto tantissimo piacere, non nego che sia una scelta inaspettata – spiega Cerri a Riviera Time. Quando il mio sindaco mi ha chiamato non avrei mai pensato che mi venisse fatta questa richiesta. Mi ha però riempito d’orgoglio perché sia Conio che i miei compagni mi hanno incoraggiato ad accettare, così come le persone che mi hanno supportato e detto che era la scelta giusta.

È stata una decisione forte per testimoniare l’appoggio del comune di Taggia alla regione. Capisco quindi che possa essere una notizia un vicesindaco che si candida per le regionali, ma è un qualcosa di aggiuntivo che non toglie al comune e alla vallata. Come amministrazione siamo sempre stati molto sul territorio, quindi sento e vedo. Capire le esigenze primarie e poterle portare in Regione credo sia importante. Sul turismo in primis, ma senza dimenticare le infrastrutture. C’è tanto da lavorare e sicuramente la Regione terrà in considerazione le nostre istanze, ma avere una persona del posto può aiutarci e fare comodo“.

Cosa pensa di poter portare al territorio candidandosi alle regionali?

“Il nostro territorio è diverso. Avere uno del posto che porti le istanze del territorio in Regione penso faccia piacere a tutti, non solo al comune di Taggia – ribadisce.  La nostra esperienza è civica, il progetto di Toti è civico, Marco Scajola è un amico e diciamo che la vicinanza tra la nostra amministrazione Conio e quella del presidente è stata abbastanza naturale. Tutta l’amministrazione regionale ci è stata sempre vicina in questi tre anni, soprattutto con l’assessore Scajola. Penso al discorso balneari o da ultimo ai finanziamenti per l’edilizia scolastica”.

L’intervista completa a Chiara Cerri nel videoservizio di Riviera Time a inizio articolo.