Il 25 e 26 aprile Taggia ospiterà nel suo suggestivo centro storico la mostra itinerante “Il tocco dell’arte”, curata dall’artista tabiese Doriana Dellavolta, collaboratrice redazionale di eventi culturali di letteratura e spettacolo, teatro e immagine.

Oltre 60 pittori provenienti da tutta Italia arriveranno a Taggia per esporre la propria arte nell’affascinante cornice del centro storico del paese: “È un sogno che si realizza – commenta Doriana Dellavolta – Gli artisti non sono stati scelti seguendo un tema, ognuno si esprime per quello che è. Ho voluto introdurre artisti meno noti perché vorrei dare la possibilità anche ai più giovani di farsi conoscere e avere più spazio”.

Tutti i pittori saranno posizionati nei punti più caratteristici e particolari del centro storico, lungo un itinerario che si concluderà a Villa Curlo, dove si terrà la conferenza culturale accompagnata da un concerto e le premiazioni finali.

Le opere d’arte saranno giudicate da una giuria d’eccezione composta da Vittorio Sgarbi, noto critico d’arte, Mario Caligiuri, Assessore alla Cultura della Regione Calabria e Professore ordinario di Pedagogia della Comunicazione dell’Università della Calabria e Carlo Bagnasco, responsabile di Villa Mariani di Bordighera.

Diverse sono le associazioni che partecipano all’organizzazione di questo evento: l’Unicef, il Centro Culturale Ariele e la Fondazione Maria Caterina Pizzio-Alberto Rovera.

L’Unicef inoltre parteciperà fuori concorso conventi pittori e se le opere saranno vendute, il ricavato sarà donato in beneficenza per contribuire alla lotta contro la malnutrizione dei bambini.

L’intervista a Doriana Dellavolta, curatrice della mostra.