video
05:49

La realizzazione del progetto e la diffusione in scuole elementari e medie inferiori prende spunto da una ricorrenza particolare: il centenario della fondazione della prima associazione di donne che prendono il nome di Soroptimiste, riunite per difendere l’ambiente.

L’attenzione del Soroptimist International Club di Sanremo si è concentra su Pelagos, perché è una sottounità distinta dal grande sistema marino del Mediterraneo, caratterizzata da una intensa produzione di fitoplancton.

L’evidenza che questa area è tra le più produttive del Mediterraneo ha indotto tre Stati: Italia, Monaco, Francia a istituire una zona protetta.

Il Club di Sanremo, con l’aiuto finanziario di altri Club ha preso accordi con Tethys e con l’impresa didattica Verdeacqua per costruire un sito web destinato a docenti e allievi con lo scopo di sensibilizzare anche i familiari sul tema della salvaguardia del mare.

Il risultato è la produzione di una piattaforma digitale per gli insegnanti e una per gli alunni in cui essi trovano spazio per collocarvi foto, disegni, progetti, notizie, domande. Tutto ciò che verrà inserito nel sito permetterà la diffusione e il confronto con esperienze e attività di altre scuole e di altre regioni.

Il primo intento è quello di stimolate un cambiamento di cultura necessario per la transazione ecologica.

Nel video-servizio di Riviera Time le interviste alla professoressa Nicoletta Canton e all’architetto Roberta Cento Croce.

 

Articolo precedenteDiano Marina: atti vandalici in pieno centro, colpite due attività. La solidarietà di Confcommercio
Articolo successivoRegione Liguria: al via tavolo di concertazione con Prefettura, sindacati, enti e associazioni di categoria per la sicurezza sui luoghi di lavoro