video

Oggi pomeriggio la visita del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ai 206 rifugiati afghani che da lunedì scorso sono ospiti del soggiorno militare di Sanremo.

“Era doveroso venire a ringraziare l’Esercito per l’ospitalità che dà a queste persone e gli amici della Croce Rossa che se li sono presi in carico con la straordinaria efficienza di sempre e con umanità – racconta il presidente pochi istanti dopo la visita. – Quando andranno via questi ne arriveranno altri, perché il centro di Roccaraso è molto pieno di persone”.

Presente oggi il personale Asl che ha provveduto anche a vaccinare chi non fosse in possesso almeno della prima dose. Terminati i dieci giorni i rifugiati verranno ricollocati sul territorio secondo il modello Sprar, dopodiché: “É chiaro che dovranno ripensare una nuova vita lontani da una terra, la loro, in cui è difficile per ora poter anche solo immaginare un futuro roseo”.

Presenti alla visita anche l’assessore regionale Gianni Berrino, il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri e il presidente della Croce Rossa matuziana Ettore Guazzoni

Articolo precedentePesca del gambero, oggi l’incontro tra Regioni: nota al Ministero per proroga al 4 ottobre. Il vicepresidente Piana: “Dobbiamo continuare a lavorare per dare certezze ai pescatori”
Articolo successivoCovid, provincia di Imperia ultima in Liguria per cittadini vaccinati. Toti: “In regione personale scolastico supera il 92% di copertura”