Alessandro Piana torna sul Consiglio Regionale saltato per le code in autostrada

“Fermi in una coda di ben 11 km ad Arenzano direzione Genova. Nessun preavviso circa la chiusura di un tratto autostradale per lavori. Oggi sicuramente salterà il Consiglio Regionale della Liguria”. Martedì mattina scriveva così, sulla propria pagina social, il presidente del Consiglio Regionale Alessandro Piana.

Di lì a poco il Consiglio è saltato davvero scatenando non poco clamore. A tre giorni di distanza siamo tornati sull’argomento con lo stesso Piana, ospite oggi negli studi di Riviera Time.

“Senza nessun preavviso Autostrade ha deciso di chiudere una tratta per dei lavori in una galleria e di fatto il sottoscritto, così come molti colleghi di maggioranza e minoranza, ma come migliaia di utenti lavoratori, camionisti, studenti e anche turisti si sono trovati imbottigliati in 15 km di coda – spiega Piana. Sostanzialmente lo ritengo vergognoso che non ci sia nessun preavviso. Se riusciamo a ‘mal sopportare’ i cantieri, non possiamo però giustificare la chiusura della tratta.

Il Consiglio Regionale può essere moderato o dal presidente o dal vice. Il collega Barbagallo si era già girato indietro, io ho cercato di uscire a Pra ed era mezzogiorno e mezza. Nel frattempo avevo già avvisato i miei colleghi che il Consiglio non si sarebbe svolto. Sarei potuto arrivare a Genova intorno alle 13 / 13.30, non è dignitoso aprire una seduta per un’ora di lavoro, secondo me è un segnale molto più importante attuare una decisione di questo tipo. Si sono così accesi i riflettori su un problema che, puntualmente, si ripropone ogni estate sul nostro territorio che vive di turismo. Non possiamo essere messi in ginocchio tutte le volte.

Oggi faremo un ufficio di presidenza integrato per decidere se recuperare o meno il Consiglio e se, per quanto riguarda i consigli di interrogazioni, interpellanze e quant’altro, svolgerli da remoto oppure recarsi a Genova rischiando di trovare i disagi che troviamo”.

L’intervista completa al presidente Piana nel videoservizio di Riviera Time.