Il pan bagnau, una ricetta antica che sopravvive nell'omonima confraternita

Nasce a Bordighera, da un’idea di Francesco Verrando e Alex Gozzoli, la “Confraternita du Pan Bagnau“, antica ricetta tipicamente ligure che è sopravvissuta fino ai giorni nostri.

Originariamente espediente per recuperare il pane secco, la ricetta si prepara farcendo una pagnotta casereccia con pomodori cuore di bue, olive taggiasche, acciughe e peperoni, non dopo aver insaporito il pane con aglio di Vessalico; chi è particolarmente goloso o affamato può incrementare con tonno e uovo sodo.

“Il pane deve essere casereccio di un diametro di almeno 14 cm che verrà poi scoperchiato e farcito al suo interno. La cosa importante da sapere è che non si riesce a tagliare più che in 4/4 perché è davvero molto farcito”, spiega Francesco.

Con la collaborazione della Confesercenti di Imperia la Confraternita ha omologato la ricetta al Moac, che avrà così una sua De.Co e sarà riconosciuto dagli appassionati e dai locali che vorranno aderire.

La Confraternita organizza corsi per imparare a realizzare questo piatto, così come chi volesse farne parte sarà il benvenuto.