Dopo oltre 3 mesi di chiusura a causa del lock down, il MURR Museo del Relitto Romano annuncia la riapertura dell’importante centro culturale di Santo Stefano al Mare per martedì 16 giugno 2020.

Durante la visita, che sarà max di 10 persone alla volta, sarà necessario indossare la mascherina e rispettare le distanze di sicurezza. Queste non sono però le uniche misure di sicurezza previste per evitare il diffondersi del contagio da Covid-19.

Ecco tutte le regole:

  • L’ingresso al MURR è gratuito e sarĂ  consentito solo con l’uso della mascherina e dopo l’utilizzo del gel disinfettante disponibile all’entrata;
  • All’interno del Museo dovrĂ  essere rispettata una distanza di sicurezza tra le persone di 1,5 metri e si potrĂ  accedere uno per volta;
  • Si dovranno seguire le disposizioni del personale riguardo alla regolamentazione degli ingressi al fine di evitare inutili assembramenti;
  • Gli ingressi saranno consentiti a 6 persone per volta ogni 30 minuti; sono ammessi gruppi di 9/10 nel caso di appartenenti allo stesso nucleo familiare;
  • Il limite massimo di persone è di 10;
  • SarĂ  necessario l’utilizzo del gel disinfettante prima e dopo l’utilizzo delle risorse multimediali e degli altri ausili alla visita presenti all’interno del museo;
  • L’uso dei servizi igienici è consentito ad una persona per volta. Prima di accedervi dovrete attendere l’uscita dell’utilizzatore precedente. I disabili ed i bambini potranno essere accompagnati da un’altra persona.
  • Quindi è possibile giĂ  da oggi prenotare  le visite tramite Facebook: https://www.facebook.com/MuseoMURR/?modal=admin_todo_tour   o usando il seguente QR Code 
Articolo precedenteIl presidente del Consiglio Regionale Piana di nuovo bloccato in autostrada attacca Aspi, Ministero e Governo: “Avete la consistenza di un budino alle uova”
Articolo successivoContributo a fondo perduto per gli agricoltori danneggiati dal Covid – 19: nasce un portale apposito