video
03:23

Siamo nella valle del San Lorenzo in compagnia del sindaco di Civezza Giuseppe Ricca e dell’architetto Roberto Amoretti per riscoprire una piccola perla che riposa vicino al torrente: il mulino del Maggiore.

La struttura che risale al ‘700 rapisce subito per la sua integrità e per la bellissima atmosfera che ci regala, riportandoci ad un tempo in cui questo luogo era il centro del commercio oleario nella vallata. Probabilmente erano tre le ruote della struttura, ma oggi ne possiamo ammirare solo una in buono stato.

Il mulino azionato ad acqua era un ingranaggio fondamentale dell’attività olearia che da sempre caratterizza il comune di Civezza, un luogo prezioso che va riscoperto ed apprezzato perchè sa raccontarci tanto di ciò che siamo stati e che potremmo ancora essere.

Nel videoservizio di Riviera Time le interviste a Roberto Amoretti e al sindaco Giuseppe Ricca.

Articolo precedenteIn Consiglio regionale il dibattito sulle modifiche alle disposizioni collegate alla legge di stabilità 2021
Articolo successivoLa Liguria apripista per metodo di individuazione Covid nelle acque reflue, Toti: “Sistema all’avanguardia e fondamentale per anticipare evoluzione pandemia”