video
03:41

La grande curiosità mostrata dai bambini sul funzionamento del corpo, le domande continue sul perché il cuore batte o dove va a finire il cibo che mangiamo, hanno portato i docenti dell’Istituto Comprensivo “Tommaso Littardi” di Imperia all’idea di realizzare un progetto di tipo scientifico sul funzionamento del corpo.

Il mio corpo dentro e fuori”, questo il titolo dell’iniziativa. In questo percorso le insegnanti hanno avuto la possibilità di essere supportate da alcuni interventi del cardiologo dott. Antonello Ranise che ha accolto l’invito della coordinatrice del plesso Raffaella Mirano e del dirigente scolastico prof. Angelo Quaglia ai quali è legato da un rapporto di amicizia e quindi si è reso disponibile a collaborare al progetto. Gli interventi sono stati attuati, inizialmente, con semplici lezioni di anatomia generale per poi parlare in modo dettagliato ma utilizzando termini comprensibili, del cuore, dei polmoni.

Questa mattina, con l’ausilio della Croce Bianca di Imperia, ai più piccoli è stato spiegato il funzionamento dell’ambulanza per avvicinarli da un lato al mondo del volontariato e dall’altro, nonostante la tenera età, renderli pronti in caso di emergenza.

Presente il presidente del servizio di soccorso Roberto Trincheri e alcuni volontari che, insieme proprio al dottor Ranise, hanno illustrato il mezzo e le sue peculiarità.

“L’iniziativa è stata una prova per valutare l’interesse di bambini e famiglie su un tema fondamentale come quello della salute – spiega il preside Quaglia a Riviera Time. A noi sembra importante che la scuola lo porti avanti e che si cominci fin da piccoli. È stato un primo esperimento per valutare se l’anno prossimo si possa fare un progetto più ampio in merito dando massima attenzione all’educazione alla salute”.

Nel videoservizio di Riviera Time le immagini dell’iniziativa e le interviste ad Antonello Ranise e Roberto Trincheri.