video
07:13

Il grande rally a Imperia e nel suo entroterra. Questa mattina, presso l’infopoint del molo Lungo di Oneglia, la presentazione ufficiale della decima edizione del Ronde Valli Imperiesi. La corsa era ferma dal novembre 2011, dunque, torna a distanza di dieci anni per toccare la doppia cifra. A organizzarla la ‘Scuderia Imperia Corse’ insieme ai comuni di: Imperia, Caravonica, Aurigo, Borgomaro e a Provincia e Regione.

Un weekend di sport, 13 e 14 novembre, illustrato oggi dall’assessore competente del Comune di Imperia Simone Vassallo, dal vicesindaco di Aurigo Pier Carlo Gandolfo e dai rappresentanti dell’Imperia Corse in primis il presidente Marco Armelio.

Oltre centodieci i mezzi iscritti che partiranno dal piazzale Cristino di Imperia alla volta della valle Impero. Passaggio da Borgomaro, poi salita ad Aurigo da qui alla frazione Guardiabella e poi affascinante discesa verso Caravonica transitando per la Colla, da sempre patria dei motori.

Un ritorno gradito che mira a incentivare lo sport nel capoluogo, ma anche e soprattutto i piccoli borghi coinvolti che vedranno la presenza di centinaia di appassionati data anche la revoca del divieto di assistere alle corse. Da segnalare che la gara è memorial Mino Gazzano e trofeo Beppe Simula.

Nel videoservizio di Riviera Time le interviste a: Simone Vassallo, Pier Carlo Gandolfo e Marco Armelio.

Il percorso di gara:

Articolo precedenteSanremo: inaugurato il nuovo Senior Residence Over
Articolo successivoNuovo testo di legge per la creazione di una cassa pensioni monegasca per i frontalieri, Parodi (FAI): “Principato sempre più attento allo status sociale anche dei nostri lavoratori”