Il Festival UnoJazz&Blues festeggia 10 anni di musica ed energia: tutti gli eventi in programma

Torna anche quest’anno a Sanremo l’appuntamento fisso per gli appassionati della musica jazz: Il Festival UnoJazz&Blues. La manifestazione compie 10 anni e per celebrare al meglio il 2019 si fa in tre, con due anteprime ad aprile e giugno e il gran finale a settembre con un evento internazionale.

UnoJazz&Blues è la rassegna che trasforma la Città dei Fiori nella capitale del jazz&blues con concerti itineranti, marching band, jam-session improvvisate sparse per la città e nei locali ed eventi serali.

Tra gli artisti spiccano i nomi di Stefano Bollani, Raphael Gualazzi, Enrico Rava ma anche Teo Teocoli con un omaggio musicale e Patty Pravo con una formazione speciale.

“Abbiamo pensato di modificare il format con tre eventi, nei quali spero che avremo lo stesso successo degli scorsi anni – commenta Walter Lagorio, Presidente di Unogas Energia Spa – Li abbiamo divisi per dare una maggiore presenza del marchio in città, dato che Unogas da qualche anno si rivolge alle famiglie e ci interessa sempre di più la diffusione del marchio”.

Appuntamenti fissati ad aprile, dal 18 al 20, al 22 giugno e al 13 e 14 settembre. Ad aprire le danza ad aprile, il jazz nostrano. UnoJazz&Blues accende il Teatro dell’Opera del Casinò e le vie di Sanremo con numerosi appuntamenti, tra cui i concerti benefici di Stefano BollaniRaphael Gualazzi ed Enrico Rava. Il 22 giugno, in occasione della Festa della Musica, UnoJazz&Blues porta sul palco del Teatro Ariston  Patty Pravo e Teo Teocoli in un’unica magica serata. Gran finale per il 13 e 14 settembre al Teatro Ariston, con un programma tutto da scoprire per festeggiare al meglio i 10 anni.

Tante iniziative con grandi nomi, concerti, esclusive, mostre e masterclass all’insegna della musica ma anche della beneficenza. L’incasso dei concerti del 19 e 20 aprile al Teatro dell’Opera del Casinò sarà devoluto alla FHM ITALIA Onlus guidata dal Dottor Roberto Ravera, che in Sierra Leone opera da diversi anni in una realtà tra le più povere del mondo e con profonde ferite provocate da una lunga guerra civile e, più recentemente, dalla più grave epidemia di Ebola.

Il Festival UnoJazz&Blues è anche particolarmente attento ai giovani e alla loro formazione. Infatti è stato organizzato per la giornata del 18 aprile un workshop dal titolo “Siamo tutti registi” con Duccio Forzano, regista tv. Questo è stato possibile grazie alla collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Sanremo.

Gli eventi saranno presentati dal conduttore Rai e speaker radiofonico, Savino Zaba e la direzione artistica del Festival è affidata al giornalista musicale Alberto Zeppieri.