video

Allarme rosso nelle famiglie da Ventimiglia ad Imperia per la variante inglese. Crescono vertiginosamente i contagi tra genitori, figli, nonni e nipoti. Ospite il dottor Francesco Alberti, presidente dell’Ordine dei Medici ed Odontoiatri della provincia di Imperia, nel corso della trasmissione “4.0” non si è nascosta la gravità del momento sottolineando la necessità, da parte di ciascuno a partite dagli uomini di governo, autorità civili e militari, di rispettare e far rispettare tutte le regole ed i divieti messi in campo per arginare, combattere e vincere l’infida e nefasta pandemia del Coronavirus. Sono già morte troppe persone, troppe lacrime, sofferenze.

Nell’intervista, oltre l’urgenza di riaprire le scuole si è parlato dei gravissimi danni psichici provocati dal lockown, che colpiscono le persone più fragili. Tra realtà e prospettive precarie il presidente Alberti ha dato una buna notizia: l’essere riuscito a far stilare tra l’Asl1 e l’Ordine dei medici una convenzione che permette di rimettere in servizio gratuito e volontario, in soccorso della nuova campagna vaccinale, medici in pensione. L’iscrizione per chi vuole dare una mano è aperta. Attualmente, compreso il dottor Alberti, hanno già aderito in 11: Bruno Balbo, Tiziana Barbè, Donatella De Angeli, Marina Ferias, Renato Graffigna, Giovanni Mascelli, Giuliano Monza, Anna Morgano, Eugenio Nocita, Enzo Raimondo. A tutti, grazie.

Articolo precedentePattinaggio a rotelle, primi risultati al Campionato Nazionale UISP per le atlete del Roller San Bart
Articolo successivoBordighera: querelle rotonda di Sant’Ampelio, Trucchi “Ci auguriamo che il sindaco apra un tavolo di confronto”