video

“Speriamo di aver messo la parola fine ad un’annosa vicenda riguardo i cantieri navali presenti alla radice del molo lungo del porto di Sanremo”.

Lo dice l’assessore alle Attività Produttive Mauro Menozzi, competente in materia con la delega al Demanio Marittimo.

“Quest’ultima sentenza del Consiglio di Stato – dice – segue quella precedente emessa dal Tar che in sostanza conferma l’utilizzo senza titolo di quell’area. Adesso dobbiamo solo verificare con gli Uffici come dar seguito alla sentenza per recuperare quegli spazi strategici”.

“Come si sa – spiega Menozzi – tutta l’area oggetto della sentenza rientra nel progetto di riqualificazione generale del porto vecchio ed è anche particolarmente strategica visto che prevede un punto di ‘attenzione’ per portare le persone all’interno del porto”.

“Io seguo questa pratica da oltre sei anni – ricorda l’assessore – ma il contenzioso è iniziato ancora prima, diciamo una decina di anni, una tempistica decisamente lunga per risolvere una problematica che impediva lo sviluppo di un asset strategico per la città di Sanremo”.

Articolo precedenteBordighera, oltre 2mila sanzioni nel 2020 per mancato rispetto dei limiti di velocità in zona Arziglia. Il sindaco Ingenito: “Nuovi autovelox a breve in strada Madonna della Ruota”
Articolo successivoVentimiglia, il VEOSPSS dona coperte e mascherine alla chiesa di Sant’Agostino da destinare ai più bisognosi