Enrico Ioculano

Il consigliere regionale Enrico Ioculano (PD) interviene con una nota stampa sulle vaccinazioni in Liguria.

“Questa mattina metà della Giunta Toti era assente in Consiglio Regionale. Non è la prima volta che accade, ma stamattina il motivo principale è stato la partecipazione all’inaugurazione del grande centro vaccinale in Fiera a Genova.

Mentre la maggioranza partecipa a inaugurazioni dell’hub in Fiera a cui assicura 2000 dosi al giorno, i centri delle province restano con vaccini risicati e contingentati. La situazione sarebbe di per sé grave, se non fosse che si aggrava ancor più analizzando le tabelle nazionali dei vaccini somministrati rispetto a quelli disponibili. Infatti osservando il rapporto tra vaccini somministrati e vaccini disponibili, scopriamo che la Regione anche questa settimana resta penultima nella classifica, e resta nella fascia del 70% seguita solo dalla Calabria. Cosa vuol dire? Che oggi abbiamo in Liguria 76.000 vaccini non utilizzati. Ad esempio, nel comprensorio intemelio è presente un hub, quello di PalaBigauda a Camporosso, che la scorsa settimana ha effettuato circa 160 vaccini al giorno pur potendo arrivare a somministrarne quotidianamente 700, e ieri è restato addirittura chiuso. Perché non avviene una corretta distribuzione dei vaccini? Presidente, quando tornerà nel pomeriggio dall’inaugurazione, vorremmo una risposta”, dichiara Enrico Ioculano, consigliere regionale del PD.

Articolo precedenteBordighera Alta rivive tramite le cantine del centro storico
Articolo successivoLa Canottieri Sanremo conquista 4 ori, 2 argenti e 5 bronzi a Candia