Diga Argentina

I sindaci della Valle Argentina si sono riuniti questa mattina per confrontarsi in merito all’ipotesi di una nuova progettazione per una diga sul territorio di valle. Erano presenti il sindaco di Taggia Mario Conio, il sindaco di Badalucco Matteo Orengo, il sindaco di Molini Manuela Sasso, il sindaco di Triora Massimo Di Fazio, e il sindaco di Montalto Mariano Bianchi.

“È da subito emersa la volontà, di confrontarsi su un tema che sta creando allarme e preoccupazione. I timori dei cittadini coincidono con i nostri”, dichiarano.

“Per queste ragioni – proseguono – il nostro messaggio unanime è un ‘no’ convinto a grandi dighe che stravolgerebbero l’equilibrio e la bellezza della valle, mettendo inoltre a rischio le nostre popolazioni”.

“Vogliamo essere coinvolti in ogni iniziativa che interessi i nostri territori per poter portare le istanze e rappresentare le apprensioni dei nostri concittadini. Invitiamo a coinvolgere i comuni, ancor prima di avventurarsi in studi e progettazioni non condivise che rappresenterebbero solo uno spreco di denaro pubblico. A breve chiederemo una riunione con gli enti coinvolti e il Ministero competente, al fine di far valere le nostre posizioni e per meglio comprendere notizie che, al momento, abbiamo appreso solo dagli organi di stampa”.