video

A margine dell’inaugurazione del sottopasso di via Tenda, ieri Gaetano Scullino ha anche parlato dei prossimi progetti che riguardano nel 2021 la città di Ventimiglia.

“L’appuntamento più importante di questo 2021 è con la fine dei lavori sul nuovo porto Cala del Forte – dice il Sindaco – nel giro di pochi mesi sarà terminato e diventerà il fiore all’occhiello della nostra città. I lavori proseguono a gran ritmo mentre gli yacht stanno attraccando e pensiamo che a primavera avanzata sarà tutto pronto”.

“Il secondo progetto riguarda la pista ciclo-pedonale di circa 900 metri sul lungomare Varaldo e sulla passeggiata Trento e Trieste dove il cantiere è stato aperto ma ci vorranno ancora alcuni mesi prima della fine lavori”.

“E poi, sempre facente parte dell’accordo di programma siglato con le Ferrovie – spiega Scullino – aspettiamo la consegna delle aree ferroviarie alla città dove realizzeremo tre grossi parking i cui lavori sono stati già appaltati e i cantieri aperti che ci garantiranno circa 1.300 posti auto. Si sente sempre parlare di mancanza di parcheggi a Ventimiglia, con questi progetti stavolta ne metteremo a disposizione veramente molti per risolvere questa problematica”.

“Infine c’è il centro cittadino – termina – con la pedonalizzazione di via Aprosio tra meno di due settimane e di via Ruffini, nuovi marciapiedi in corso Repubblica, via Roma, via Cavour. Il nostro centro città avrà un aspetto più ordinato, più pulito sia per i ventimigliesi sia per gli ospiti molti dei quali arriveranno dal nuovo porto e noi ci dobbiamo preparare per accoglierli al meglio”.

Articolo precedenteSecondo Toti la Liguria sarà una regione arancione. Lo ha detto al Tg2 dopo l’incontro con il Governo sul nuovo Dpcm
Articolo successivoBordighera: il Comune precisa sul cantiere di piazza Eroi della Libertà “Procede con le tempistiche previste”