È stata un successo la serata “Spagna in Riviera” al ristorante Il Pescematto sul lungomare del Prino a Imperia.

Tanta attenzione per i prodotti del territorio all’interno del menù del locale fronte mare: dallo zafferano di Triora al Moscatello di Taggia, passando per i fagioli di Conio e il pescato nostrano. Ma ieri sera il protagonista assoluto della cena-evento organizzata dal titolare e chef Massimo Ruggiero è stato il prosciutto “più buono del mondo”: il Jamon de Bellota Pata Negra, direttamente dalla penisola Iberica.

Dall’antipasto al dolce, il menù ha deliziato gli ospiti. Ad accompagnare il prosciutto spagnolo anche calici di Champagne Pommery.

“Questo prosciutto viene prodotto con la carne di maiali di razza esclusivamente iberica. Questi animali vengono allevati allo stato brado e nel periodo dell’ingrasso, da autunno a febbraio, mangiano solo ghiande,” racconta Alberto Bovo, “Cortador” professionista che durante la serata ha affettato al coltello il prezioso prosciutto.

“Una serata diversa e interessante per i nostri clienti. È bello allargare i propri orizzonti e poter assaggiare qualcosa di nuovo, soprattutto quando è un prodotto così pregiato,” commenta Massimo Ruggiero.

Il nostro critico gastronomico, Roberto Mostini, ha partecipato alla serata e si è fatto raccontare i segreti del prestigioso Pata Negra.

Informazione pubblicitaria