Da sinistra a destra: Chiara Cerri, Veronica Russo, Mabel Riolfo

Le parole del presidente Giovanni Toti durante la conferenza stampa di questa mattina non lasciano scampo a dubbi o interpretazioni. I futuri assessori di ‘Cambiamo’ dovranno dimettersi dalla carica di consigliere regionale.

Con ogni probabilità, contando anche il grande risultato personale con quasi 8000 preferenze, Marco Scajola sarà riconfermato in Giunta. Questo aprirebbe spazio in consiglio al primo dei non eletti di ‘Cambiamo’ in provincia di Imperia, la vicesindaco di Taggia Chiara Cerri (2693 preferenze).

Durante la conferenza stampa Toti ha dichiarato: “Per la mia lista, Cambiamo, sarà certamente così. Per gli altri non posso decidere e faranno i loro ragionamenti, ma è un suggerimento fortemente caldeggiato.”

Se gli altri partiti seguiranno questo esempio si aprirebbero altri scenari in Provincia. Gianni Berrino (3720 preferenze), assessore uscente al Turismo, sarà con ogni probabilità riconfermato. In questo caso entrerebbe in consiglio Veronica Russo (1517 preferenze).

Anche la Lega potrebbe portare un secondo candidato in Regione: Mabel Riolfo (1845 preferenze), assessore a Ventimiglia. Il primo della Lega, Alessandro Piana (3327 preferenze), dopo aver ricoperto il ruolo di presidente del Consiglio Regionale potrebbe rivendicare a questo giro un assessorato.

Se tutte queste ipotesi dovessero confermarsi la provincia di Imperia, per la prima volta, avrebbe tre assessori e quattro consiglieri regionali.