[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/257147342″]Dopo quasi un secolo di abbandono tornerà a nuovo splendore uno dei più importanti edifici in stile eclettico della Riviera di Ponente.

L’Hotel Angst, che in passato ha ospitato i regnanti di tutta Europa tra cui la regina Vittoria d’Inghilterra, nel corso degli anni è stato oggetto di leggende e presto tornerà ai vecchi splendori.

La società Bizzi & Partners Development Spa, tramite la controllata Immobiliare Angst, ha avviato oggi i lavori, partendo dalla messa in sicurezza, per il recupero dell’imponente edificio di Via Romana 76.

Questa mattina si è svolta la cerimonia alla quale hanno partecipato il sindaco Giacomo Pallanca, i presidente della Regione Giovanni Toti, gli assessori comunali e gli assessore regionali Marco Scajola, Gianni Berrino e Sonia Viale; oltre all’architetto Susanna Scarabicchi che ha illustrato il progetto di riqualificazione.

Una giornata importante per Bordighera e tutta la Liguria. Oltre a riportare in vita un pezzo di storia del Ponente, l’operazione avrà sicuramente effetti positivi per il turismo, ma anche in termini di occupazione. Una volta a regime il cantiere occuperà, infatti, una cinquantina di addetti, a cui si aggiungeranno i lavoratori dell’indotto.

Come se non bastasse, oltre alla realizzazione dei lavori di recupero dello storico Hotel Angst, la Bizzi & Partners si è anche impegnata a realizzare, a scomputo degli oneri di urbanizzazione, due importanti interventi pubblici: l’allargamento di Via Coggiola (la strada che collega la città allo svincolo autostradale) e la completa ricostruzione del Palazzo del Parco per un totale di oltre 4 milioni di euro, in aggiunta ai circa 4.5 milioni già corrisposti al Comune nel 2007.