video
02:36

Uno spettacolo prevalentemente canoro con alcuni momenti strumentali, quello in programma venerdì, 10 giugno, alle ore 20 al Teatro del Casinò di Sanremo. A organizzarlo la sezione Anfi (Associazione nazionale finanzieri d’Italia) con lo scopo di fare del bene. L’intero ricavato sarà infatti devoluto a favore dell’Istituto Padre Semeria di Coldirodi.

A spiegarci i dettagli della bella iniziativa il presidente di sezione Antonio Piccirillo, che abbiamo incontrato presso la sede Anfi matuziana.

La serata sarà caratterizzata dall’esibizione di alcuni cantanti e musicisti locali: il tenore Gaetano Labalestra, la violinista Lia Voronova, il pianista Vincenzo Caso e due giovanissime e promettenti cantanti, reduci dalle finali mondiale e italiana di sanremoJunior 2022, Rita Longordo di Sanremo e Martina Ornamento di Imperia. Si spazierà dalla musica leggera a quella melodica, da alcuni accenni alla lirica e all’opera, passando per esecuzioni strumentali al violino e al pianoforte.

L’A.N.F.I. sezione di Sanremo, costituitasi 23 anni fa e presieduta dal 2016 dal suddetto Piccirillo, conta oltre 60 soci e nel corso della sua attività si è sempre dedicata a finalità assistenziali, di volontariato e di utilità sociale a favore della collettività.

La serata prevede un biglietto a posto unico, ad offerta minima di 10€ che, unitamente alle ulteriori offerte volontarie, costituirà la base della donazione.