Piazza San Siro gremita per la festa di chiusura della campagna elettorale di Alberto Biancheri, sindaco uscente e candidato per un secondo mandato

A fare da contorno la musica del trio locale dei Glue’s Avenue e il concerto di Kikko e la Combricola del Blasco.

“Mi fa piacere vedere tanta gente qui – commenta Biancheri – è stata una campagna elettorale impegnativa dal centro alle frazioni. Questa sera è dedicata ai ringraziamenti. Il nostro è un grande gruppo e siamo pronti per affrontare un cammino di ulteriori 5 anni”.

E poi un pensiero ai cittadini: “Chiedo a loro di avere pazienza, quello che si è visto in questi anni è un grande cambiamento e noi continueremo a lavorare anche nelle zone in cui non siamo arrivati. La gente ha capito il nostro sforzo, impegno e passione che abbiamo messo in questi cinque anni”.

Sul palco Biancheri dichiara: “Questa è stata una campagna davvero molto impegnativa. Dall’altra parte sono arrivati solo attacchi, secondo loro abbiamo sbagliato tutto. Io mi scuso con i miei avversari per avere sbagliato tutto ma vorrei capire una cosa che vorrebbero fare loro. In questa città siamo ancora fermi a capire se si è di destra o sinistra ma noi siamo molto ma molto di più. Noi siamo qui per lavorare e io difendo a spada tratta l’attacco sul porta a porta. Lo sappiamo che dobbiamo migliorare ma dateci il tempo perché gli spazi finanziari arriveranno nel 2020 e questo per qualsiasi altro sindaco. Non dimentichiamoci che questa scelta nessuno l’ha presa e noi rivendichiamo che era giusto farlo per Sanremo”.

E così conclude il suo discorso sul palco tra gli applausi dei sostenitori: “Continuiamo a lavorare insieme per avere un progetto a lungo termine e non per me, ma per Sanremo. Noi abbiamo la responsabilità di darvi delle risposte concrete lavorando con la serietà che abbiamo dimostrato in questi cinque anni. Grazie a tutti voi”.