Lina Cha auguri Natale 2020

“A Babbo Natale chiederei nella mia letterina di non dover più affrontare la situazione estiva di carenza idrica che da anni dobbiamo fronteggiare – è il primo proposito del sindaco di Cervo Lina Cha – un problema che un paese a vocazione turistica non può più affrontare nel periodo di maggiore affluenza”.

Da numerosi anni infatti le condizioni precarie dell’acquedotto del Roya rendono difficile il periodo estivo del paese e di tutto il Golfo Dianese, una difficoltà che di certo un luogo turistico di eccellenza come Cervo non può tollerare oltre.

“L’augurio invece che voglio fare in questo particolare momento, è quello di vivere il Natale solidali gli uni verso gli altri, cercando di valorizzare ciò che abbiamo sul territorio. Un augurio particolare alle persone più anziane che sono quelle che pagano di più in questa situazione; sono una generazione che ha dato moltissimo al nostro paese, a loro quindi l’augurio più sentito”.