Glen Matlock, primo bassista e fondatore della punk band londinese Sex Pistols, è oggi a Imperia per una masterclass a Villa Faravelli, all’interno della rassegna e mostra temporanea Post Punk Situation: “Sono a Imperia perché sono stato invitato dal mio amico John Tiberi che ha qui una mostra di alcuni oggetti e foto che ha collezionato” Dichiara Matlock: “John lavorava con i Sex Pistols: Nel 1976 eravamo insieme e siamo rimasti in contatto nel corso degli anni. Mi ha chiesto se volevo venire, ho detto di sì, amo l’italia. Sono venuto a raccontare dal mio punto di vista quello che so sui Sex Pistols

    A metà degli anni ’70, l’origine della musica e della cultura punk fu un pugno nello stomaco della società britannica, caratterizzata da un periodo storico difficile e di rivolta, tra scioperi e proteste.

    I Sex Pistols rappresentarono una vera e propria rivoluzione non solo musicale, ma anche culturale. Lui fu tra i fondatori della band; nel 1977 venne sostituito poi da Sid Vicious.

    Questa sera Glen si esibirà in acustico a Borgo Foce a Imperia per un concerto unico davanti ai suoi fan.

    Alla domanda su cosa provi oggi, ripensando ai giorni passati, risponde: “Sono piuttosto orgoglioso per qualcosa di cui facevo enormemente parte tanto tempo fa, che è ancora riverita dalla gente e che desta ancora interesse e fa ancora effetto in tutto il mondo, per cui non può essere un male“.