Ha vinto la Palma d’oro al Festival di Cannes 2015: è il film “Dheepan – Una nuova vita”, protagonista, giovedì 19 agosto (ore 21.15), del “Cinema sotto le stelle”, la rassegna cinematografica organizzata a Sanremo da Pigna Mon Amour e CMC, con il sostegno del Comune di Sanremo.

La pellicola porta sullo schermo di piazza Santa Brigida una turbolenta periferia parigina vista e vissuta attraverso gli occhi di tre persone in fuga dalla guerra civile in Sri Lanka.

Come i precedenti film proiettati anche “Dheepan” segue il filone della libertà, concetto sposato nella sua accezione più ampia, e, in questo caso specifico, dei diritti civili.

La storia

Dheepan, il protagonista, deve fuggire dalla guerra civile dello Sri Lanka e per farlo si accorda con una donna e una bambina. I tre si fingono una famiglia e riescono, così, a scappare e rifugiarsi nella periferia di Parigi, anche se non parlano francese nè hanno alcun contatto. Trovati due lavori molto semplici, i due adulti scopriranno la vita della periferia, le bande e le regole criminali che vigono nel posto in cui vivono. Quando arriverà inevitabile lo scoppio della violenza e degli spari, occorrerà prendere una decisione: rimanere insieme o separarsi.

La proiezione verrà arricchita, come sempre, dalla presentazione ad hoc da parte di Raimondo Bignardi, esperto di cinema e amico di Pigna Mon Amour.

L’ingresso alle serate del “Cinema sotto le stelle” è, come sempre, gratuito e dal 6 agosto è richiesta la certificazione verde, come stabilito dal Decreto legge 105 del 23 luglio scorso.

Occorre prenotarsi entro le ore 18.00 di giovedì 19 agosto sul sito www.pignamonamour2021.eventbrite.it. La sera della proiezione basterà presentarsi in piazza Santa Brigida con la conferma dell’avvenuta prenotazione che si riceverà via email (stampata o salvata sullo smartphone). L’accesso per il pubblico sarà dalle ore 20.15.

“Cinema sotto le stelle” prosegue per il penultimo appuntamento giovedì 26 agosto con “Sbatti il mostro in prima pagina”.

Articolo precedente“Jazz e dintorni” nei prossimi due concerti della Sinfonica di Sanremo
Articolo successivoAutostrade: Toti, “Ricordare ponte Morandi e le vittime incuria anche quando si sta in coda, cantieri unico modo per rimediare a decenni mancate manutenzioni ed evitare altre tragedie”