Gianni Faedda racconta il Ventimiglia Basket

Il Ventimiglia Basket nasce negli anni ’60 e nel corso del tempo è cresciuta sempre di più, diventando una realtà molto importante per la città di confine.

L’Associazione lavora in particolare occupandosi del minibasket, portando avanti con volontà un progetto che coinvolge molti ragazzi, dai 5 ai 14 anni compresi.

“Viviamo in un’era dove la tecnologia la fa da padrone – commenta Giovanni Faedda del Ventimiglia Basket – I ragazzi hanno bisogno di un punto di riferimento che vada oltre questo mondo virtuale e lo sport è sicuramente un buon punto di riferimento”.

Nel futuro si prospetta anche la costruzione di un nuovo campo da basket voluto dal Comune che andrà quindi a potenziare le attività: “Lo sport club ha accolto questa occasione per far sì che questa realtà sia realizzata nel più breve tempo possibile”, commenta.

L’Associazione è anche molto attiva per quanto riguarda il coinvolgimento di progetti scolastici, aumentando le ore di educazione fisica e partecipando a diversi tornei. “Abbiamo fatto si che i ragazzi a scuola avessero un’opportunità in più e in questo l’amministrazione ci è stata molto vicina”.